Sansepolcro

'Nessun depotenziamento' ospedale Branca

"Non ci sarà alcun depotenziamento del presidio ospedaliero di Gubbio-Gualdo e la riorganizzazione dei laboratori analisi non è legata agli sviluppi futuri dello stesso, che è e resterà nella rete dell'emergenza-urgenza": lo ha ribadito l'assessore regionale alla Salute, Luca Barberini, a Branca, durante gli Stati generali della sanità dell'Alto Chiascio. Convocati per presentare attività e prospettive dell'ospedale e dei servizi territoriali e per fare chiarezza sulla riorganizzazione della rete regionale della diagnostica di laboratorio. "Questo ospedale - ha sottolineato Barberini - svolge un ruolo strategico nella sanità regionale, è il presidio cresciuto di più negli ultimi tempi e su cui, in termini proporzionali, abbiamo investito di più, anche sul fronte dell'occupazione". Ha quindi evidenziato che "il laboratorio analisi all'interno del presidio ospedaliero di Gubbio-Gualdo Tadino resterà aperto 24 ore su 24, gli utenti troveranno gli stessi servizi e le stesse prestazioni".

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie